Seguici su

Vai menu di sezione

Servizi Comunità di Valle

Servizi socio-assistenziali

Ai sensi delle Leggi Provinciali 12 luglio 1991, n. 14 e  27 luglio 2007, n. 13 le funzioni in materia di servizi socio-assistenziali sono delegate dalla Provincia ai Comuni. Per i comuni con popolazione inferiore a 20.000 abitanti l'esercizio delle funzioni ad essi delegate avviene in forma associata da parte delle Comunità di valle istituite ai sensi della L.P. 16 giugno 2006, n. 3.
Il Servizio socio-assistenziale della Comunità della Val di Non provvede dunque al coordinamento degli interventi realizzati direttamente o indirettamente attraverso soggetti pubblici o soggetti privati convenzionati, assicurando al cittadino un unico punto di riferimento per ogni esigenza. Esso eroga interventi e servizi a favore degli anziani, della non autosufficienza, del disagio psichico, dell’alcolismo, della tossicodipendenza e delle problematiche familiari e di consultorio.

Tipologie di intervento:

  • interventi di aiuto e sostegno;
  • interventi integrativi o sostitutivi di funzioni proprie del nucleo familiare;
  • adozione internazionale di minori;
  • consultorio familiare;
  • interventi di politica abitativa (L.P. 7/11/2005, n. 15);
  • condominio solidale.

Le politiche sociali della Comunità della Val di Non, la relativa modulistica e requisiti per l'accesso agli interventi sono consultabili online.

I singoli comuni possono inoltre realizzare sul proprio territorio, singolarmente o coordinandosi con la rete dei servizi, progetti e iniziative nell'area della promozione sociale (cfr. la sezione "Avvisi e news").

Pagina pubblicata Lunedì, 12 Gennaio 2015 - Ultima modifica: Martedì, 22 Agosto 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto