Vai menu di sezione

Frutteto Storico

Presentazione

La coltivazione del melo nelle valli del Noce è praticata da diversi secoli, infatti molte sono le documentazioni che testimoniano l’importanza che questa coltura ha sempre avuto in loco, vedi i riferimenti contenuti nelle “Carte della Regola” di Dardine (anno 1564) e di Cles (anno 1641), negli stemmi comunali, nei dipinti presenti sia nelle chiese che nei palazzi antichi. Grazie a questa lunga tradizione è stato possibile ottenere dalla Comunità Europea nell’anno 2003 il riconoscimento della D.O.P. “Mela Val di Non” per le tre varietà tradizionalmente coltivate in zona (Renetta Canada, Golden Delicious e Red Deliciuos).

Vai alla pagina

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto