Seguici su

Vai menu di sezione

I Consiglieri

Sono Agostini Leonardo, vorrei migliorare Cles, soprattutto il Doss di Pez, che sta diventando una specie di Bronx, dove si sviluppano bullismo e droga. Cerco sempre di rispettare le promesse fatte. Il problema che mi sta a cuore è che certi edifici e campi da calcio sono vecchi e rotti.

Sono Benoni Federico, il problema che mi sta a cuore è una nuova piscina. Sono un bambino con tante idee da proporre. Cercherò di impegnarmi a fare del mio meglio perché vengano accolte le nostre idee e non rimangano solo sulla carta.
Sono Colangelo Leonardo, nel CCR vorrei proporre una serie di idee per migliorare Cles. Per me questa è una grande responsabilità e spero che man mano che si va avanti Cles diventi sempre più  bello, anche se lo è già. Per me è importante che Cles sia bello non solo agli occhi dei residenti ma anche dei turisti, sia dal punto di vista culinario, che dal punto di vista estetico e storico.
Sono Debiasi Aurora, abito a Cles. Dal consiglio Comunale dei Ragazzi mi aspetto di decidere tante cose e di metterle in atto. Ho tante idee  per migliorare Cles:, in particolare rendere Cles più adeguato per le biciclette, lasciare sempre  le piazze chiuse, per passeggiare per Cles con più sicurezza, tenere bene il verde e far conoscere a tutti la nostra montagna.
Sono De Zordo Chiara, la prima presidentessa di questo CCR. Sono felice di far parte del CCR perché penso sia una bella esperienza e l’inizio di una nuova avventura, in cui mi impegnerò molto e darò il meglio di me. E, come una persona adulta a cui tengo molto mi ha insegnato, ascolterò sempre tutti ma ogni tanto mi fermerò a pensare con la mia testa. PRIMA PRESIDENTESSA DEL CCR).
Sono Franch Maria, e secondo me far parte del CCR è importante perché così vengono ascoltate anche le nostre idee. Sono felice di farne parte. Vorrei una bella piscina a Cles! Il problema che mi sta a cuore è anche il cortile della scuola media.
Sono Gennara Marika, mi sono candidata perché voglio migliorare Cles negli aspetti che non vanno bene. Volevo anche provare l’esperienza delle elezioni, come ha fatto mia mamma con gli adulti. Il problema che mi sta a cuore è la pulizia di Cles e vorrei migliorare la situazione attuale.

Sono Leonardi Arianna, mi sono candidata perché vorrei esporre le mie idee agli altri e anche portare qui le idee dei miei compagni di classe. Il problema che mi sta a cuore è avere un luogo d’incontro dove i ragazzi possano divertirsi sicuri insieme.

Sono Lucchese Gabriele, voglio rappresentare le idee dei miei compagni e dei professori, e portare al CCR le proposte di tutti. Sono un ragazzo divertente e disponibile.
Sono Maccacaro Mattia, nel consiglio comunale dei ragazzi sono il vicepresidente. Mi sono candidato per far diventare Cles un posto migliore. Il ruolo che ho nel CCR è importante e voglio rappresentare i miei compagni al meglio. Il problema che mi sta a cuore è creare uno spazio solo per noi giovani, da usare anche durante l’estate ed eliminare le barriere architettoniche. (SECONDO PRESIDENTE DEL CCR).
Sono Mendini Leonardo, per me è importante essere nel CCR perché in questo modo le mie idee e quelle dei miei compagni verranno ascoltate. Il problema che mi sta a cuore è il bullismo a scuola, che vorrei fosse punito più severamente!
Sono Mucchi Marco,  e sono molto contento di essere entrato a far parte di questo consiglio. Penso che sia un bellissimo progetto e vedremo di portarlo avanti come si deve. Il problema che mi sta a cuore è che non ci sia un’attività coinvolgente nel periodo di Carnevale.
Sono Nikolova Ana, mi aspetto di migliorare Cles e di portare qui le idee degli altri. Il problema che mi sta a cuore è creare una scuola di recitazione. So lavorare bene in gruppo, non mi vergogno a parlare davanti agli altri.
Sono Ossanna Daniele, il CCR non è da sottovalutare, bisognerebbe essere seri, non mancare di rispetto a nessuno, non mancare alle sedute e proporre tante idee. Io ne ho molte. Sono sportivo, mi piace la scuola, ho tanti amici e penso di rappresentare bene i bambini al CCR!

Sono Pedergnana Chiara, dal CCR mi aspetto di migliorare il paese e spero emergano delle belle proposte. Una cosa che mi piacerebbe migliorare è l’illuminazione del Doss di Pez. Mi piace la natura, gli animali e non sopporto la gente che li tratta male.

Sono Torresani Alice, vado in prima media. Il CCR  mi sembra importante perché vengono ascoltati i ragazzi e l’opinione di qualcuno può essere utile ai consiglieri e alla comunità. Mi sono candidata  perché sono certa che insieme miglioreremo Cles. Il problema che mi sta a cuore è la pulizia del paese.
Sono Ustariz Leandro,  penso che il CCR sia una grande responsabilità ed una ottima esperienza, di cui uno deve essere consapevole, partecipare ed essere responsabile di ciò che dice e sceglie. Il problema che mi sta a cuore è la socializzazione che abbiamo tra di noi!
Sono Vender Simone, sono felice di essere nel CCR perché mi aspetto di essere ascoltato e di votare delle idee interessanti. Il problema che mi sta a cuore è il tempo libero dei ragazzi (per non passare il tempo in casa). 
   
Pagina pubblicata Lunedì, 11 Aprile 2016 - Ultima modifica: Giovedì, 20 Aprile 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto